Che cosa e’ il Reiki

image Il nome Reiki e’ una tecnica orientale giapponese.
La parola e’ formata da due ideogrammi: REI (energia universale)e KI (energia vitale) e la sua traduzione, significa energia vitale universale.
Il Rei-Ki e’ essenzialmente un modo per connettere la nostra Energia personale, (il Ki o Prana) all’Energia dell’Universo - illimitata e continua - alla quale possiamo collegarci senza alcuna difficoltà per ritrovare il nostro equilibrio.

Il Reiki e’ un metodo semplice che lavora molto bene sull’integrazione Corpo, Mente e Spirito, i tre attributi costitutivi di ogni individuo.
Infatti, quando uno di questi risulta alterato o ha subito qualche “blocco” energetico, emozionale o qualche shock, anche negli altri due si manifestano delle conseguenze o si attuano delle modificazioni.

image La persona che utilizza Reiki e’ in grado con questa tecnica, di connettere la propria energia con quella universale, diventando così un “canale” energetico, sia per se stesso che per gli altri.
Il Reiki può essere praticato da tutti: giovani ed anziani, senza la necessità di dover memorizzare terminologie o concetti difficili da capire; tutte le persone che lo utilizzano ne traggono giovamento, sia a livello fisico che psichico.

Reiki è una tecnica non invasiva ed efficace.
Con il Reiki e’ possibile sciogliere i blocchi e i traumi, causati da tutte quelle esperienze che nella nostra vita hanno lasciato un “segno”.
Ogni esperienza “negativa”, soprattutto se risale nel passato, rimane dentro di noi anche se non ce ne accorgiamo, così da causare quelle problematiche che non ci permettono di vivere pienamente la nostra vita.
Con l’utilizzo dell’Energia vitale universale del Reiki, andiamo ad esplorare il nostro Corpo, sciogliendo in modo dolce e senza traumi le barriere, i “nodi”, che queste vicende hanno creato. Inoltre, curando il Corpo, diamo anche la possibilità alla nostra mente e alla nostra anima di ricreare il ben-essere che abbiamo momentaneamente perso.
(BENESSERE: BEN-ESSERE, significa stare bene con sé stessi e con il mondo che ci circonda).